Piatti pronti

 
La situazione prima di ActiMeat
 

Sophie, acquirente

di un gruppo internazionale agro-alimentare
 
 
Il mercato è teso, la distribuzione vuole delle diminuzioni dei prezzi, non bisogna deteriorare la qualità dei prodotti e l’immagine del marchio. Ho già rivisitato il mio portafoglio di fornitori e questo non risponde ai miei obiettivi di miglioramento. Cosa potete apportarmi sul nostro prodotto surgelato di punta: (l’hachis parmentier) il pasticcio di carne ?
 
 
Attualmente questo articolo di prodotto è realizzato a partire da una cottura in caldaia della carne di manzo d’origine europea con ingredienti aromatici. Una volta raffreddata, questa carne cotta è sfilacciata, poi mescolata con alcune verdure e condimenti a caldo. Questa preparazione è dosata su linea in vaschette come un primo strato prima del purè di patate, poi è oggetto di una surgelazione per freddo meccanico.
 
 
 ActiMeat è consultata sulla gamma dei piatti pronti per questa ricetta leader del catalogo di un importante industriale per una fornitura da 1500 tonnellate.
 
La risposta actimeat



Ottimizzazione
dei costi di produzione


ActiMeat propone una procedura
«confidenziale» di miglioramento
globale dei costi rivisitando con
il cliente tutte le fasi della sua
produzione.


Ridurre le operazioni di produzione,
eliminare le perdite di materiali
intermedie, accelerare il ritmo
di produzione, ridurre i costi
energetici, ecc... Il risultato
è una diminuzionedel 9%
del prezzo di costo globale
senza abbassare la qualit
à della carne.



Innovazione
dei sapori del prodotto


L’innovazione consiste in una
cottura simultanea della carne,
delle verdure e degli aromi
naturali senza destrutturazione
delle materie.


I succhi di cottura delle materie
si mescolano apportando una
diffusione impareggiabile dei sapori
culinari e un’immagine appetitosa.
Su ogni lotto è realizzato un test
gustativo liberatorio secondo uno
specifico protocollo per convalidare
congiuntamente il prodotto.


Resa & confezionamento
del prodotto


L’ingrediente pronto da dosare è
surgelato IQF e questo assicura un
dosaggio a freddo senza perdita
su linea e permette di aumentare
il ritmo di surgelazione.


La procedura integra il
confezionamento della materia
prima in sacchi ad aperturafacile
dimensionati secondo la taglia
dei batch di produzione dell’industriale.
La disponibilità in stock delle materie
su rifornimenti programmati, permette
anche di migliorare il tasso
di servizio di questo articolo.