Pasta ripiena

 
La situazione prima di ActiMeat
 

Stéphanie, capo prodotto

di un grande marchio
 
 
Mi piacerebbe rafforzare l’identificazione dell’origine delle carni nella mia gamma di prodotti di pasta ripiena, ma l’approvazione degli acquisti su eventuali costi legati alla tracciabilità non è scontata!
 
 
La carne di manzo è acquistata in blocchi surgelati da 25 kg provenienti da numerose sale di taglio d’Irlanda o di Francia (scongelamento prima dell’uso). La carne di maiale è acquistata fresca in Spagna presso un macello. L’insieme delle carni è tritato sulla linea poi mescolato agli ingredienti del ripieno, ma talvolta vi si ritrovano elementi duri o nervi che provocano arresti della linea.
 
 
ActiMeat è consultata sulla gamma della pasta ripiena a base di manzo/maiale per una fornitura specifica di 1000 tonnellate.
 
La risposta actimeat



Identificazione
geografica d’origine


ActiMeat propone una carne di
manzo e una carne di maiale
provenientida una filieraintegrata
di allevamento, di macellazione
e naturalmente di trasformazione.


Così l’identificazione d’origine
geografica sarebbe valorizzata
da argomenti marketing sul benessere
animale, le condizioni di allevamento
e di macellazione e i responsabili del taglio.



Standardizzazione
della materia


ActiMeat e il suo sito industriale
certificato ISO 22000 garantiscono
materie prime riservate, controllate
e tracciate.


Gli allevatori avrebbero la garanzia
di un mercato attraverso un
disciplinare verificato, che oltre ad
assicurare la performance economica,
attribuisce una dimensione
sociale al marchio.


Miglioramento
della produttività


ActiMeat confeziona macinato di
carne cruda di manzo e di maiale
che garantisce:


Una standardizzazione della percentuale
di carne incorporata, un tasso
di grassi e di collagene su proteine
della formula, una riduzione
degli elementi duri e dei nervi
tramite i procedimenti
industriali applicati.